Piano comunale per la telefonia mobile

 

Nel caso di esposizione a impianti che generano campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici con frequenza compresa tra 100 kHz e 300 GHz (fra i quali gli impianti di diffusione radiofonica e televisiva e gli impianti radiobase per la telefonia mobile) non deve essere superato il limite di esposizione di 20 volt al metro. Nel caso di ambienti adibiti a permanenze di almeno 4 ore giornaliere non deve essere superato il valore di attenzione di 6 volt al metro.

L'incaricata ad effettuare verifiche e rilevamenti sul territorio regionale per la protezione dell'ambiente è l'A.R.P.A. -Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente del Friuli Venezia Giulia.

 

Piano comunale di settore per la localizzazione degli impianti fissi di telefonia mobile.