Comune di Pavia di Udine

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




Il tuo percorso: Ti trovi qui: Comune di Pavia di Udine > Cultura > Le ville > Villa Beretta

VILLA BERETTA - LAUZACCO

Quasi al centro del paese di Lauzacco sorge la Villa dei conti Beretta.
Da sempre appartenuta alla famiglia, di origine lombarda emigrata in Friuli nel 1627, vanta illustri discendenti che si distinsero nella vita economica, politica e culturale di Udine: il conte Francesco (1678-1768) fu deputato e protagonista della vita politica ed economica udinese. Amante delle arti e della letteratura animò i circoli culturali del tempo a fianco del marchese Maffei, di De Rubeis, Liruti, Florio e di Ludovico Antonio Muratori che lo ricorda in una sua citazione latina.
Altri discendenti Beretta furono i poeti Antonio e Bernardino, nonché il conte Antonio podestà di Udine dal 1838 al 1845.
La villa, che si contraddistingue per la nitida architettura, risale alla fine del ‘600 si sviluppa su due piani con il corpo centrale sopraelevato. Il prospetto posteriore si apre su un vasto parco mentre quello anteriore si affaccia sul cortile d'onore profumato dai famosi limoni interrati ad anello, attorno ad un prato erboso. Dal cortile d'onore si accede direttamente al salone del pianoterra del corpo centrale mentre due scale esterne e simmetriche salgono al secondo piano dei corpi laterali. Due scale esterne e simmetriche salgono al secondo piano delle ali  laterali. Accanto al corpo centrale si trova la piccola cappella di famiglia affrescata dal pittore ottocentesco Fabio Beretta , discepolo del ritrattista viennese Fűger e discendente del conte Francesco.